Loading...

mercoledì 9 marzo 2011


Questo più che un tributo è da considerarsi un assaggio di letteratura. non pretendo che siate d'accordo: ci sono persone molto più colte e intelligenti di me che o ignorano chi sia stato costui o, direttamente, lo disprezzano. nulla di più giusto.
ma secondo me ha saputo scrivere poesie. poesie terrificanti, sporche, luride, squallide, basse, ma pur sempre poesie.
Oggi sono esattamente 17 anni che Charles Bukowski, in senso lato l'ispiratore di questo blog, è morto. o, come probabilmente avrebbe preferito lui, ha tirato le cuoia.

G.

1 commento:

  1. grande Bukowski grande
    condivido

    ascolta Giulia, il tuo inserto "La potenza delle parole" si legge con difficoltà perché il nero sullo sfondo blu scuro risalta troppo poco.

    RispondiElimina